Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi

attese arance

4 commenti

Anche stamattina
il postino non si è fermato.
La tua lettera non è arrivata.
Poi, però, dal fruttivendolo
ho visto un’arancia
che nonostante la sua natura tonda
aveva un’aria – in qualche modo
rettangolare.
Girandola ho visto il francobollo
fermo sulla buccia.
“Me ne dia un chilo – ho detto –
e mi metta anche questa!”
Mentre continuo
a fare la spesa sorrido
in attesa del momento in cui
piano e attenta
per non danneggiare il contenuto
(e nemmeno il francobollo)
sbuccerò la lettera.

Barbara Pumhösel

 

Immagine

Foto Anka Zhuravleva

Annunci

Autore: momix

faticosamente ripulita dai dogmi

4 thoughts on “attese arance

  1. Spremere quell’invisibile “succo”
    inebriarsi anche della sua assenza
    bagnarsi al gocciolare dei ricordi
    dissetarsi della stessa amara attesa

    dare lo stesso nome ad ogni cosa
    perchè, quando si ama una persona
    è come ribattezzare il Creato

    ogni cosa
    porta il Suo nome

    e poco importa degli oceani
    la vastità che ci separa.


    ..

    (sì, davvero molto bella … è sempre un piacere una visita al “secchio”) 🙂

    Buona serata.

    Mi piace

    • buonGiorno Luca!!!

      anche trovare le tue parole tutte belle infilate al posto delle perline di una collana e lasciate qui è sempre un piacere, una piacevole sorpresa.

      \o/ buon sabato!!!

      momi.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...