Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi

non è tempo di perdere la testa per salvarsi da se stessi

Lascia un commento

I miei segreti gridano forte.
Non ho bisogno di lingua.
Il mio cuore tiene la casa aperta,
le mie porte spalancate.
Un’epopea degli occhi
Amor mio, niente travestimenti.

Le mie verità sono note,
Quest’angoscia si rivela da sè.
Sono nudo fino all’osso,
con la nudità come scudo.
Me stesso è ciò che indosso:
mi tengo lo spirito di ricambio.

La rabbia durerà,
i fatti diranno la verità
in una lingua precisa e pura.
Chiudo la bocca bugiarda:
La collera deforma il mio più chiaro pianto
in ottusa agonia.

Theodore Roethke

Musica Thievery Corporation “shadows of ourselves”

Immagine

Foto Imogen Cunningham

Annunci

Autore: momix

faticosamente ripulita dai dogmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...