Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi

sbrigati

9 commenti

 Sbrigati

        forse riuscirai ancora a dire

       cosa sonnecchia

        in un grande silenzio

        sbrigati

        forse riuscirai ancora ad amare

        ciò che sembra soltanto uno spazio

        sbrigati     

        forse riuscirai ancora a leggere

        una pagina del libro che si chiude

        sbrigati

        forse il tuo desiderio sarà ancora così forte

        che toccherai e sparirai al tocco

        ma sbrigati

 

Anna Kamienska

trad. Paolo Statuti

 

musica Pixies – la la love you

 

Immagine

truls espedal

Annunci

Autore: momix

faticosamente ripulita dai dogmi

9 thoughts on “sbrigati

  1. …io mi sbrigo, mah….non tanto… 🙂

    buona giornata
    .marta

    Mi piace

  2. è un inno a fare e non adagiarsi questa poesia. mi piace.

    Mi piace

  3. anche se non amo gli incitamenti alal velocità … questa è davvero bella …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...