Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi

lasciali pure.

12 commenti

Parlavi di cose che non vedevano
e loro ridevano.

Ma tu rema sul fiume oscuro
controcorrente;
va’ per la via sconosciuta
alla cieca, ostinato,
e cerca parole radicate
come il nodoso ulivo –
lascia che ridano.
Desidera che dimori l’altro mondo
nella soffocante solitudine odierna
in questo presente smemorato –
lasciali pure.

Il vento marino e la rugiada dell’alba
esistono senza che alcuno li cerchi.

Ghiorgios Seferis

musica Charles Mingus – moanin’

anna bodnar

anna bodnar

// <![CDATA[
​_
// ]]>

Annunci

Autore: momix

faticosamente ripulita dai dogmi

12 thoughts on “lasciali pure.

  1. Ecco, questo è un grande esempio di scrittura

    Liked by 1 persona

  2. ecco, poi Mingus, che te lo dico a fà?

    🙂

    Liked by 1 persona

  3. Che bella questa poesia!
    Nonostante le difficoltà…la natura c’ è per tutti, anche per i solitari che faticano contro corrente…, la fatica di vivere fuori dal coro..

    Ciao momi!
    Un abbraccio
    .marta

    Mi piace

  4. Sempre grande musica proponi.
    Se non ricordo male, almeno! 😛

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...