Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi

Lesta

5 commenti

Nel mio vagare rimbalzando
nel vuoto che non mi trova,
dove c’è tutto, e tutti, tranne me
incontro il mio angelo,
lui dorme la noia dell’infinità.

Vestito di dimenticanza
alza lenta la testa e capisco l’inedia
Devo, lesta, di umana gioia alimentarlo
e sprimacciare le sue ali
di terreno e confinato stupore.

mmp

musica Massive Attack – Angel

image

masao yamamoto

Annunci

Autore: momix

faticosamente ripulita dai dogmi

5 thoughts on “Lesta

  1. Ia seconda strofa…s’impiccia un po’ con lesta, testa, lenta…….
    Parer mio eh…

    Sempre bello leggerti
    Buonanotte
    .marta

    Liked by 1 persona

  2. i grovigli servono come nido di salvataggio:)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...