Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


4 commenti

forse non ne varrà la pena

Dalle cose che feci o dissi
non cerchino d’indovinare chi fui.
C’era un impedimento a trasformare
il mio modo di vivere e di agire.
C’era un impedimento che m’interrompeva
molte volte che stavo per parlare.
Dalle mie azioni meno appariscenti
e dai miei scritti più velati –
da questo solo mi conosceranno.
Anche se forse non varrà la pena
che faccian tanti sforzi per capirmi.
Più avanti – in una società perfetta –
apparirà di certo qualcun altro
che mi somigli e come me sia libero.

 

Costantino Kavafis “cose nascoste”

 

musica Talking Heads – wild, wild life

Immagine

foto (a raggi X) di Arie Van’t Riet 


8 commenti

sì sì

Io ho avuto soccorso a volte da
una piccola foglia, da un frutto così
ben fatto che dava sollievo a mio
disordine di fondo. Si si.

Mariangela Gualtieri da “predica ai pesci”

 

musica the Zombies – time of the season

Immagine

foto Arie Van’t Riet (tulipani a raggi x)