Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


Lascia un commento

senza i giorni attraversare

Esistere non richiede sforzo:
esistere attraversa i giorni
come un sasso
incrocia una canzone

vivere invece
si inventa a ogni respiro
brucia
sagoma l’anima
con la forma stessa della strada
che l’anima ha tracciato

vivere si versa
come metallo rovente in un ghiacciaio:
libera il gelo
dal tempo
stabilito

così il metallo trasforma
il caso in destino
si affila nel bianco
si blocca in sé

 

José María Parreño

 

musica thom yorke & biork – i’ve seen it all

ashley blanton

ashley blanton


7 commenti

petrified

Ecco è questo
che butto nella mischia
un cuore ferito
un polso mal collegato con il resto
vorrei riposare in un basso
in un alto rilievo
l’occhio una quieta mandorla di marmo
non muovere un dito.

 

Bartolo Cattafi “È questo”

 

musica bjork All is full of love 

kensuke yamamoto, 1949

kansuke yamamoto, 1949


9 commenti

oltre

Un continuo gocciolìo di domande
che acide sfrigolavano dentro
lasciando larghi, corrosi buchi fumanti.

E’ così che l’ho scoperta, questa mia anima
prima d’allora era il mondo in me.
l’io si confondeva tra le foglie, nei canali,
nella rana confusa sull’asfalto della sera.

Ed ora vivo per ritrovare il passaggio,
per restituire il mio io là, da dove l’ho strappato
con le mie ostinate domande.
Là, dove tranquillo viveva, immortale.

Nelle mie mani quest’io ora è pesante,
non so nutrirlo, se non di mancate risposte.

 

 

mmp

 

 

musica Björk – Hunter

 

Immagine

 

 

artista elena ray


Lascia un commento

state of emergency

Stanco di tutto ciò che viene dalle parole, parole non linguaggio,
Mi recai sull’isola innevata.
Non ha parole la natura selvaggia.
Le sue pagine non scritte si estendono in ogni direzione.
Mi imbatto nelle orme di un cerbiatto.
Linguaggio non parole.

 

Tomas Tranströmer

 

 

musica Björk – Jóga

 

 

Immagine

 

foto Ansel Adams