Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


5 commenti

*** alturas

Ti descrivo ai miei ricordi:
più di tutto la tua nuca,
il volto è celato tra le mani,
la tua voce in frantumi
dietro una porta parlavi sola
la maniglia rovente 
troppo in alto per una bambina
Ma a volte, quando
quella porta era aperta,
la tua risata volava alta a zittire il mondo.
E respiravo.

mmp – “mamma”

 

musica Inti Illimani – alturas

Immagine

aurore de sousa