Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


Lascia un commento

resistere indegni

senza valori
ancor più oggi resisto
tra i papaveri

mmp

Ma sì, ma sì, anch’io sono qua, fra quelli
che resistono. È persino facile,
a paragone di Katowice o Montevideo.
Qua e là resti di campagna,
binari arrugginiti, calabroni.
Un fiumiciattolo, noccioli e ontani,
perché non sono bastati i fondi
per far piazza pulita. Sopra l’acqua lurida
il ronzio dei fili ad alta tensione
non mi disturba. Mi vuol convincere
che potrei leggere ancora un po’,
prima che faccia buio.
E se mi voglio annoiare,
ho la televisione, l’ovatta colorata
sugli occhi, mentre di fuori
i ragazzini suicidi sulle Honda
sgommano in tondo sulla piazza bagnata. Anche il fracasso,
anche la sete di vendetta sono pur un segno di vita.
In questa fioca luce prima del sonno
niente coliche, nessun vero dolore.
Come un lieve crampo nei muscoli
sentiamo, loro e io, sbadigliando,
di minuto in minuto il tempo
farsi più piccolo.

Hans Magnus Enzensberger – luce residua

 

musica: Coro delle mondine di Correggio- son la mondina, son la sfruttata

Françoise De Felice - Tutt'Art@ (1)

francoise de felice


Lascia un commento

dal mio cielo senza stelle haiku a catinelle (ancora)

EdwardSteichenBlossomofwhitefingers

edward steichen ‘blossom of white fingers’

musica Talvin Singh – sea breeze

posso pensarmi

ora che sei felice

nel giusto sole

***

torrido pensare

acquerella il giorno

di troppa luce

***

a fanali spenti

pulita è la notte

intermittenze

***

senza coperchio

deposita essenza

l’evaporare

***

forti tumulti

l’ora è già panica

tempo d’andare

***

guarda il mio dio

mai uguale a se stesso

senza pentirsi

 

mmp

musica

 


22 commenti

dal mio cielo senza stelle…haiku a catinelle

Raccolgo dubbi
Qui davanti al giorno
Solo questo so

****

Ancor un passo
poi disciogliermi potrò
tra fitta nebbia

  *****

Piene di vita
lunghe talee cercano
terra fertile

*****

Quel che esce è
nel mattino d’estate
tutto respira

*****

Tocco con mano 
incomprensibilità
fatte di fiori

*****

Allunga raggi
come braccia di madre
sole d’agosto

*****

Affetto cuore
prosciutto e melone
con attenzione

*****

Fuori dal sogno
mani ancor intrise
di meraviglia

*****

Semino lune
per le notti offese
dal troppo buio

*****

Smista colori
l’orecchio affabula
pioggia battente

*****

Niente più grilli
prepotente il mio io
qui nella nebbia

*****

cammino lieve
sul ghiaccio che scricchiola
scanso paure

*****

Attesa volteggi
Lieve carezza muta
Che tutto tace

*****

Anche nel verde
Capovolta tristezza
Ancor m’inganna

*****

La fronte bassa
la sera attraverso
cerco l’estate

mmp

musica The Cure – a forest

Robert and Shana ParkeHarrison

Robert and Shana ParkeHarrison