Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


Lascia un commento

avanti a zigzag

la vita è breve...avanziamo zigzagando
cit.

E leggi che durare possono
le cose che non hanno vita,
e tu muori,

e questi versi, che altri un giorno
leggeranno, durano più di te,
e tu non duri,
e li hai fatti

e in queste stanze
dove tante ore hai
dormito, altri
ci dormiranno: e così poco
è la vita,

che un verso, un muro, un letto
sono più lunghi di te,

erano prima, e sono dopo
di te.

 

Giancarlo Pontiggia

 

musica Mazzy Star – cry, cry

f62040b1484fec7305c380fed35e826c

alex kanevsky


Lascia un commento

Gimme your hand, cos you’re wonderful!

Cara “Genie”.

Il delizioso fiore che mi hai mandato, è come un Vasetto di Spezie e riempie la Sala di Cinnamomo – 
Devi avere delle Mani esperte – per fare Garofani così graziosi. Forse te l’ha insegnato la tua Bambola. 
So che le Bambole talvolta sono sagge. Le mie Bambole sono i Pettirossi. 
Mi fa piacere che ami così tanto i Fiori. 
Spero che ami anche gli Uccelli. 
È conveniente. Ci risparmia di andare in Cielo.

Con affetto,
Cugina Emily.

Emily Dickinson, L455

Musica david bowie – rock’n’roll suicide

image

Alfons Mucke


Lascia un commento

impermanenza

Noi agitiamo quest’acqua. In essa le nostre mani si cercano,
Talvolta si sfiorano, forme spezzate.
Più in basso, è una corrente, è qualcosa d’invisibile,
Altri alberi, altre luci, altri sogni.

E guarda, sono anche altri colori.
La rifrazione trasfigura il rosso.
Era un giorno d’estate? No, è il temporale
Che “cambierà il cielo”, e fino a sera.

Noi immergevamo le mani nel linguaggio,
Vi afferrarono parole delle quali non sapemmo
Che fare, non essendo che i nostri desideri.

Noi invecchiammo. Quest’acqua, nostra trasparenza.
Altri sapranno cercare più nel profondo
Un nuovo cielo, una nuova terra.

Yves Bonnefoy

musica Nitin Sawhney – migration

Hannu Palosuo - In Silence Dreams Are Hidden

Hannu Palosuo – In Silence Dreams Are Hidden