Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


2 commenti

gli uccelli, per primi

Lattiginosa d’alba
nasce sulle colline,

balbettanti parole ancora

infantili, la prima luce.


La terra, con la sua faccia

madida di sudore,

apre assonnati occhi d’acqua

alla notte che sbianca.


(Gli uccelli sono sempre i primi

pensieri del mondo).


Giorgio Caproni – prima luce

musica damien rice – I don’t want to change you

marco mazzoni

Annunci


Lascia un commento

haiku a catinelle III parte

attesa l’acqua
nelle bocche aperte
la sete non placa

***

torna bruciando
l’ora abbandonata
di spenta passione

***

luce d’estate
pronta a richiudersi
dentro l’inverno


nubi placano
del sole l’abbaglio
posso pensare

°°°

danze di foglie
sollevano l’anima
verso il mio dio

mmp – da ‘haiku a catinelle’ (III part)

musica thievery co. – the cosmic game (album)

Spiritual-illustrations-022.jpg

elena ray


3 commenti

scossa

Oggi la Terra,
la nostra Madre Suprema,
ha tremato
ancora.

Mi sono sentita
prendere per le spalle,
scuotere il mio corpo inane,
come la Madre arrabbiata scuote il Figlio:

“Guarda!”
mi ha detto
“State morendo senza aver vissuto!”

Ho avuto paura,
ho pianto.

mmp – ‘scossa’

21.06.2013

 

musica wim mertens – struggle for pleasure 

qwert

david agenjo


Lascia un commento

tabula rasa

Capirò se vorrai chiudere i tuoi petali
la sera, nella notte il silenzio è divino
e il divino è un boato, certi fiori non
resistono neanche al vento.

Stringi la corolla più che puoi,
con l’alba ai petali stropicciati
sfuggirà il tuo sorriso inconsapevole,
tu, felice del tuo solo esistere.

Non c’è nient’altro che devi capire.

mmp – ‘Capirò’

musica Arvo Part – tabula rasa

visionary-art-002.jpg

elena ray


Lascia un commento

dal mio cielo senza stelle haiku a catinelle (ancora)

EdwardSteichenBlossomofwhitefingers

edward steichen ‘blossom of white fingers’

musica Talvin Singh – sea breeze

posso pensarmi

ora che sei felice

nel giusto sole

***

torrido pensare

acquerella il giorno

di troppa luce

***

a fanali spenti

pulita è la notte

intermittenze

***

senza coperchio

deposita essenza

l’evaporare

***

forti tumulti

l’ora è già panica

tempo d’andare

***

guarda il mio dio

mai uguale a se stesso

senza pentirsi

 

mmp

musica

 


5 commenti

Lesta

Nel mio vagare rimbalzando
nel vuoto che non mi trova,
dove c’è tutto, e tutti, tranne me
incontro il mio angelo,
lui dorme la noia dell’infinità.

Vestito di dimenticanza
alza lenta la testa e capisco l’inedia
Devo, lesta, di umana gioia alimentarlo
e sprimacciare le sue ali
di terreno e confinato stupore.

mmp

musica Massive Attack – Angel

image

masao yamamoto