Parole nel Secchio

Attinte dal fondo degli animi


2 commenti

keep on running

Se fossi vissuto un altr’anno
avrei perfezionato la mia macchina volante,
e sarei divenuto ricco e famoso.
Perciò bene ha fatto l’artigiano
che ha tentato di scolpirmi una colomba
a farla più somigliante a un pollo.
Cos’è in fondo la vita se non uscire dal guscio
e scorrazzare nel cortile
fino al giorno del ceppo?
Solo che l’uomo ha l’intelligenza d’un angelo
e vede la scure sin dal primo momento!

Edgar Lee Masters, 1915

musica Tricky (ancora) – Bacative

alice-wellinger

alice wellinger


Lascia un commento

nessun potere

All’orecchio del mio cuore disse la volta celeste in segreto:
“Apprendi da me una legge del destino:
se io avessi qualche potere sul mio moto circolare,
avrei liberato me stessa da questa vertigine.”

 

Omar Khayyàm – quartina (Rubʿayyāt) n. 261 della traduzione di Francesco Gabrieli

 

musica Tricky – wait for god

231d166e749c455125a3079091ca43c6

masao yamamoto


6 commenti

si arriva sempre

Cercare una cosa

è sempre incontrarne un’altra.
Così, per trovare qualcosa,


bisogna cercare quello che non è.

Cercare l’uccello per incontrare la rosa,
cercare l’amore per trovare l’esilio,
cercare il nulla per scoprire un uomo,
tornare indietro per andare avanti.

La chiave del cammino,
più che nelle sue biforcazioni,
il suo incerto inizio
o il suo dubbio finale,
è nel caustico umore
del suo doppio senso.
Si arriva sempre,
ma da un’altra parte.

Tutto passa.
Però al contrario.

roberto juarroz – 12ma poesia verticale –buscar una cosa’

musica: Tricky – come to me

gao xingjian

gao xingjian